Assegnazione Spazi Commerciali – Scade 21.10.2013

BANDO DI CONCORSO PER L’ASSEGNAZIONE DI SPAZI COMMERCIALI

Il Consorzio Mercato Ittico Torino (CO.M.IT), con sede legale in Torino, C.so Ferrara 46, C.F. e P.IVA 10490740015, in persona dell’Amministratore Unico, dott. Francesco Petrarulo, a seguito della Concessione n.6484 del 31/05/2012 della Città di Torino,

RENDE NOTO

che è indetta una procedura per l’assegnazione in concessione di n. 30 spazi commerciali all’interno del Mercato ittico all’ingrosso di Torino sito in Corso Ferrara 46 identificati nella planimetria allegata, da adibire specificatamente alla compravendita di prodotti ittici freschi, congelati e/o lavorati, di cui contraddistinti con i n.n. 1A, 1B, 2A, 2B, 3A, 3B, 4A, 5,6B, 7A, 7B, 8A, 11, 13, 14, 15A, 15B, 16A, 16B, 17, 18, 19, 20, 21A, 21B già assegnati in concessione provvisoria, e i restanti contraddistinti con i n.n. 4B, 6A, 8B, 9, 10, 12 liberi.
I posteggi hanno una superficie di mq. 110circa di cui mq.55, ubicati nel piano rialzato, destinati ad uso vendita e mq.55, ubicati nel seminterrato, ad uso magazzino.

Al bando possono partecipare :

  • società o imprenditori individuali che operano nei settori di attività concernente il commercio all’ingrosso e al minuto dei prodotti ittici freschi e/o congelati, che fanno già parte del Consorzio e siano titolari di spazi commerciali in assegnazione provvisoria, purché il numero di posteggi assegnati in via provvisoria e da assegnare non superi le quattro unità.
  • società o imprenditori individuali che operano nei settori di attività concernente il commercio all’ingrosso e al minuto dei prodotti ittici freschi e/o congelati, che non siano titolari di spazi commerciali in assegnazione provvisoria, che fanno già parte del Consorzio o che abbiano già presentato domanda di ammissione allo stesso anche se la loro posizione non è ancora stata deliberata.

Le assegnazioni hanno durata sino alla naturale scadenza della concessione stipulata dal CO.M.IT. con il Comune di Torino, salvo proroga o modifiche regolamentari intervenute successivamente al presente atto.
Non saranno ammesse all’assegnazione dei posteggi di vendita le persone fisiche/giuridiche che alla data di presentazione della richiesta di assegnazione(data di spedizione della raccomandata) risultino morose a qualsiasi titolo nei confronti del Consorzio.
Le concessioni provvisorie non richieste in assegnazione definitiva decadono tutte al 31 ottobre 2013; il relativo posteggio dovrà pertanto essere lasciato libero da persone e cose entro tale data.
Affinché si perfezioni l’assegnazione definitiva dello spazio commerciale, è fatto obbligo che la stessa venga effettuata solo nei confronti delle ditte che fanno parte del consorzio, come da modalità descritte nel prosieguo del presente bando.
Per le assegnazioni degli spazi commerciali liberi(non assegnati in concessione provvisoria), contraddistinti con i numeri 4B, 6A, 8B, 9, 10, 12 è stato previsto con delibera assembleare del 31.07.2013 un contributo di assegnazione a fondo perduto di € 50.000,00 (cinquantamila) oltre iva 21%, da versarsi contestualmente alla domanda di richiesta di partecipazione.

MODALITA’ DELL’ ASSEGNAZIONE

L‘assegnazione si svolgerà con le seguenti modalità:
i partecipanti dovranno inviare, entro il 21/10/2013 ore 10.00, all’Organo Amministrativo della Co.m.it., Corso Ferrara 46 Torino, mediante raccomandata A/R, richiesta di partecipazione al presente bando in carta legale per l’assegnazione in concessione dello/degli spazi commerciali (posteggio) presenti all’interno del Mercato Ittico all’Ingrosso di Torino.

A tale richiesta dovrà essere allegata la seguente documentazione:

1) per i soggetti identificati di cui al punto A

  • Richiesta del n° di posteggio/i assegnati provvisoriamente di cui si richiede l’assegnazione definitiva;
  • Visura camerale CCIAA aggiornata;
  • Carta d’identità del legale rappresentante (fotocopia leggibile fronte e retro) e codice fiscale;
  • Dichiarazione in autocertificazione che la ditta osserva le norme in materia contributiva, di prevenzione, protezione e sicurezza sul lavoro.

2) per i soggetti identificati di cui al punto B

  • Richiesta del n° di posteggio/i di cui si richiede l’assegnazione ( definitiva );
  • Visura camerale CCIAA aggiornata;
  • Carta d’identità del legale rappresentante (fotocopia leggibile fronte e retro) e codice fiscale;
  • Dichiarazione in autocertificazione che la ditta osserva le norme in materia contributiva, di prevenzione, protezione e sicurezza sul lavoro;
  • Ricevuta di presentazione e attestazione della conformità della documentazione allegata alla richiesta per l’ingresso dell’operatore commerciale nel Consorzio CO.M.IT.(solo per i soggetti identificati di cui al punto B non ancora facenti parte del Consorzio);
  • Certificazione del numero di dipendenti al 31.08.2013;
  • Certificazione del volume d’affari degli ultimi tre esercizi;
  • Ricevuta di versamento di un contributo di assegnazione a fondo perduto di € 50.000,00 (cinquantamila) oltre iva 21%,così come stabilito dall’assemblea dei soci del 31.07.2013 da versarsi a mezzo bonifico bancario sul c/c: banca Intesa Sanpaolo – IT13 Z030 6901 1421 0000 0002 672 con la seguente causale “PARTECIPAZIONE GARA D’APPALTO PER ASSEGNAZIONE POSTEGGIO”.

In caso di richieste superiori al numero di posteggi liberi verrà stilata una graduatoria che terrà conto, nell’ordine, dei seguenti fattori:

  • maggior numero di dipendenti al 31.08.2013;
  • maggior media del volume d’affari degli ultimi tre esercizi.

MODALITA’ E TERMINI DI CONCESSIONE

Il canone di concessione di ciascun posteggio, stabilito dall’ente gestore, dovrà essere corrisposto così come segue:
- mensile anticipato mezzo bonifico bancario entro il primo giorno lavorativo del mese precedente all’erogazione dei servizi o con trimestre anticipato in data 15 Marzo,15 Giugno,15 Settembre,15 Dicembre di ogni anno. In caso di ritardo nel pagamento verrà applicata una maggiorazione pari al 20% della somma dovuta a titolo di sanzione. in caso di insoluto si procederà con l’avviamento del procedimento per l’esclusione dal consorzio e della revoca del posteggio, così come previsto dallo Statuto sociale e dal Regolamento di Mercato.

Lo Spazio viene consegnato da CO.M.IT. nello stato in cui si trova, come visto e piaciuto. Ogni eventuale manutenzione necessaria alla conformità igienico-sanitaria dello spazio commerciale dovrà avvenire a cura e spese del concessionario, senza alcuna rivalsa all’ente gestore.
L’assegnatario del posteggio accetta espressamente il Regolamento del Mercato con le relative ripartizioni delle spese sia di manutenzione ordinaria che di manutenzione straordinaria dello Resta comunque espressamente inteso tra le parti che l’eventuale dismissione da parte di CO.M.IT della gestione del Mercato Ittico Ingrosso e/o l’eventuale revoca per qualsiasi ragione della concessione n. 6484 del 31.05.2012 rilasciata dalla Città di Torino a CO.MI.T., comporterà risoluzione anticipata della concessione dello Spazio senza che il socio consorziato possa vantare alcun diritto e/o pretendere alcun risarcimento o indennità da parte di CO.M.IT.
In caso di chiusura del Mercato Ittico all’Ingrosso disposta per qualsiasi ragione dalle autorità competenti, il conduttore non avrà diritto ad alcuna indennità e/o risarcimento da parte di CO.M.IT per il mancato utilizzo o godimento dello Spazio in concessione.

La domanda di partecipazione al presente bando è reperibile presso la segreteria del Consorzio e dovrà pervenire, debitamente compilata e corredata della documentazione sopra descritta, entro il giorno 21/10/2013, ore 10.00, nelle modalità previste dal presente bando. Le domande ricevute dopo la scadenza potranno non essere prese in considerazione. A tale fine, farà fede esclusivamente la data di spedizione, rimanendo il relativo recapito ad esclusivo rischio del mittente, ove, per qualsiasi motivo, la domanda non giunga a destinazione in tempo utile.
Non saranno ammesse domande anticipate o inoltrate a mezzo fax o per posta elettronica. Sarà possibile prendere visione degli spazi commerciali a bando fissando preventivamente un appuntamento per il sopralluogo (contattare al numero telefonico 011.7632285).

Responsabile del procedimento di gara è la Rag. Sonia Del Prete.
L’invio della richiesta e dei documenti allegati autorizza il trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs n. 196/2003 “codice per la protezione dei dati personali”.

L’Amministratore Unico
Dott. Francesco Petrarulo

Documenti Allegati